Il fascino di Ortiga

Pubblicato il 12/04/2018

L’isola di Ortigia rappresenta il cuore della splendida città di Siracusa, il primitivo nucleo abitato di origine greca, dove potrete percepire secoli di storia, arte e cultura che hanno contraddistinto questo suggestivo luogo siciliano.

Anche se si tratta di un’isola, essa è collegata alla terraferma tramite il Ponte Umbertino che permette direttamente di passare da Siracusa città all’isola di Ortigia.

Il quartiere è stato caratterizzato dal passaggio di diverse civiltà da quella greca, a quella romana, degli aragonesi e degli arabi, lasciando la loro traccia evidente nell'architettura dei palazzi.

Tra questi bisogna menzionare il Castello di Maniace, poderosa costruzione che si estende nella parte meridionale dell’isola. Fu costruito intorno alla metà del XIII secolo e col trascorrere degli anni fu utilizzato sia come residenza che come struttura difensiva.

Nell’sola di Ortigia si trova anche il Duomo della città, costruito in origine nel V secolo a.C. come tempio dedicato alla Dea Atena e modificato in seguito con la trasformazione in basilica cristiana.

Se da un lato Ortigia rappresenta la parte più antica della città, rinomata per l’architettura degli edifici e per la storia, dall’altro ha anche un meraviglioso lungomare, ricco di bar, ristoranti e locali vari, come il nostro ristorante di pesce di Siracusa L' Ancora dove potrete apprezzare anche l’ottima cucina siciliana.